Vista generale

Cos’ è l’acciaio inossidabile? Perché è inossidabile? Quali tipi ci sono?

Potremmo quasi scrivere un romanzo con frasi interminabili ché parlano di ferro, acciaio, cromo, nichel, molibdeno, passivazione.

Potrebbe annoiare velocemente, è piuttosto arido.

Ma si può anche farne un tema molto vivo!

con immagini in un film pieno di vita

con grafica moderna e comprensibile 

Austenitico

Acciai austenitici

Qualità di base è 1.4301.

Cambiando la lega si trasforma, prende un nuovo nome e raggiunge proprietà su misura.

Saldabilità, resistenza alla corrosione e proprietà meccaniche sono influenzate.

Qui si vede come e con quale elemento.
  

Ferritico

Acciai ferritici

Il grado più comune è EN 1.4016.

È possibile utilizzare queste leghe a basso contenuto di cromo in ambienti non critici. La loro resistenza alla corrosione può essere migliorata con l'aggiunta di cromo e molibdeno. Per una migliore saldabilità vengono utilizzati niobio e titanio.

Altri dettagli? Informartevi qui

Duplex

Acciai duplex

Questi acciai presentano proprietà meccaniche superiori e una migliore resistenza alla corrosione rispetto agli standard ferritici e austenitici. All'interno della famiglia duplex ci sono anche importanti differenze. Qui trovate tutte le spiegazioni necessarie circa il loro comportamento partendo dal grado 1.4462.

Martensitico

Acciai martensitici

Questi acciai contengono 13-16% di cromo.
Dato l'elevato contenuto di carbonio sono temprabili.
Presentano un elevata resistenza all'usura.
Tipicamente utilizzati: macchinari industriali, aviazione, coltelleria e strumenti chirurgici.